Cerca nel blog

domenica 26 febbraio 2012

tutorial delle mie mascherine

Questo e' il risultato finale della mia mascherina




Ho cominciato con il rivestire una maschera original veneziana che avevo comprato tanti anni fa in un viaggio nella laguna, con della pellicola

in questo modo, ho steso la mia pasta zucchero o fondente o quello che avete , la gum-past penso sia la migliore ma non l'ho provata, e la adagiate sulla maschera facendola aderire molto bene ,passando con le mani in tutti gli angoli del viso ,cosi'


si comincia ad intravedere qualcosa, ancora ripassate e con un taglierino tagliate la pasta in piu' quindi cominciamo a sagomare, ripassando sempre con le dita tutto il viso in modo che risaltino ancora di piu' i lineamenti
adesso prendiamo quest'attrezzino per fare i contorni della bocca degli occhi, del naso con movimenti molto delicati altrimenti il fondente potrebbe rompersi ,ricordate che la pasta e' tirata sul modello.



a questo punto l'ho lasciata asciugare tutta la notte e ho cominciato a modellare le mascherine


Ho fatto un modellino con la carta forno ,l'ho appoggiata sulla sfoglia di pdz e l'ho ritagliata, questo passaggio l'ho saltato ma penso che sia facile da eseguire.
Ho modellato le mascherine mettendo dei pezzi di scottex sotto il naso e sotto gli occhi ,e cosi' ho lasciato ad asciugare per tutta la notte


mattino successivo ho cominciato a dipingerle con i colori in pasta diluiti con un po' d'alcool , questo perche' evapora piu' facilmente e resta il colore puro. E' ovvio che a questo punto la vostra fantasia e creativita' si puo' sbizzarrire come vuole.



questi sono i tre colori che ho scelto io e questa volta ho giocato con roselline di zucchero incastonate in fiocchi , veli e tulle, guardate un po'



abbelliti da pietre e perle varie.




la fantasia non ha limiti........per quanto riguarda la mascherina veneziana l'ho tolta dalla formina e ho cominciato a disegnare la maschera, con dei rotolini di pdz ho fatto i capelli ,ed e' stato tutto dipinto in un secondo momento.


e' molto piu' facile a fare che a dire,
......e questo e' il finale ,spero di essere stata utile a qualcuno grazie.
Posta un commento